La Festa della gente di mare, convegno a Catona

Pubblicato da Andrea Satriani | Etichette: , , , | Posted On lunedì 27 giugno 2011 at 8:23 AM

Da 18 anni nei Comuni di Francavilla Angitola e Pizzo si celebra, a metà luglio, la Festa della Gente di Mare in onore di San Francesco di Paola. La manifestazione si ricollega all’antica devozione verso il taumaturgo paolano molto sentita dai pescatori, dai marittimi e da tutte la gente legata al mondo del mare. Nelle ultime edizioni, in concomitanza con il 5° Centenario della morte del Santo (1507-2007), la festa ha avuto un notevole sviluppo, espandendosi dai centri calabresi tradizionalmente più legati a San Francesco (Paola, Pizzo, Francavilla Angitola, Reggio Calabria Catona, Nicotera, Tropea, Soriano Calabro, Paterno Calabro, Fuscaldo) alla vicina Sicilia. La “Festa della Gente di Mare ” organizzata , grazie all’impegno di Vincenzo Davoli, Gianfranco Schiavone e Giuseppe Pungitore, curatori del sito internet www.francavillaangitola.com, di Giovanni Bianco, e Emanuele Stillitani, della Proloco di Pizzo, di Franco Di Leo del Centro Italiano Protezione Civile di Pizzo, di Francesco La Torre , responsabile del reparto di Riabilitazione Psichiatrica di Pizzo, di Adriana Maccarrone, presidente della Cooperativa Sociale “La Voce del Silenzio” Onlus di Pizzo, con il sostegno del Vescovo di Mileto, dei Padri Minimi e del clero diocesano, di varie associazioni di volontariato e protezione civile e con la collaborazione della Guardia Costiera, enti e autorità civili e religiose, risulta essere, secondo gli organizzatori, la più importante festa della gente di mare organizzata in Italia. Nel programmare l’edizione del 2011 il comitato si è avvalso della preziosa collaborazione di P. Casimiro Maio, rettore del santuario di Catona, dell’ammiraglio Francesco Ciprioti, ufficiale in quiescenza della Capitaneria di Porto, dei Terziari Minimi di Catona e della Fondazione San Francesco da Paola nel Mondo. Nelle edizioni passate era presente la Campania, con la reliquia della “Salvietta” del Taumaturgo e la statua di San Francesco di Paola è stata accompagnata dalla Madonna Pellegrina del Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime, appositamente presente per espressa volontà di Natuzza Evolo di Paravati, che nella sua esemplare esistenza ha sempre manifestato una grande devozione al Santo Patrono di Calabria. Il comitato organizzatore della festa ha prescelto per il 2011 quale sede del convegno su San Francesco e sull’Ordine dei Minimi la città di Catona, luogo noto come punto di imbarco per il miracoloso attraversamento dello stretto di Messina da parte del Santo. Il convegno si terrà venerdì 17 giugno. I relatori dell'incontro saranno: Giuseppe Caridi dell'Università di Messina, mons. Antonino Denisi, del tribunale diocesano di Reggio Calabria, Padre Rocco Benvenuto, Correttore provinciale dei Minimi di Calabria, Puglia e Messico.
Franco Vallone

Comments:

There are 0 commenti for La Festa della gente di mare, convegno a Catona

Posta un commento