Lucia Grillo, Cannes, New York… Cosenza, ancora successo internazionale per la giovane attrice e regista calabroamericana

Pubblicato da Andrea Satriani | Etichette: , , , | Posted On venerdì 21 maggio 2010 at 2:20 PM

Lucia Grillo, l'attrice regista italoamericana figlia di calabresi di Francavilla Angitola emigrati a New York è a Cannes! Uno dei suoi film, Ad Ipponion, è stato accettato al Cannes Short Film Corner (l'importante mercato dei cortometraggi) e A pena do pana (altra sua produzione girata in Calabria con Vincent Schiavelli) verrà proiettato, sempre a Cannes, al Cannes Indipendent Film Festival. Lucia Grillo è da qualche giorno nella città del cinema anche alla ricerca di produttori per la sceneggiatura di un lungometraggio drammatico che si ambienterà proprio fra New York, la Grande Mela americana, e la Calabria. Intanto, visti i successi ottenuti con la sua ultima opera, appena tornerà in America da Cannes, continuerà la produzione di Terra sogna terra, il documentario sugli orti degli emigrati italiani, al fine di farlo diventare un lungometraggio. Vogliamo intanto ricordare che la versione "corto" del documentario sugli orti degli emigrati calabresi verrà proiettato il 5 giugno in Calabria, a Cosenza, presso il cinema Garden, al Festival Immagini da gustare, come evento speciale all'interno di Moda Movie 2010.
Lucia Grillo a New York attualmente produce il programma televisivo Italics, sulla cultura italiana e italoamericana (per il quale ha prodotto, diretto e montato la prima puntata dell'episodio "Jukebox", con interessanti interviste a Vinicio Capossela e Jovanotti e gli "hardcore punk", Killing Time, tutti italoamericani, che suonavano al famoso CBGB, e hanno fatto uscire un nuovo album proprio questo anno. "Sono 20 anni che suonano insieme - ci sottolinea la stessa Lucia - e sono conosciuti in tutto il mondo per questo genere di musica".
Franco Vallone

Comments:

There are 0 commenti for Lucia Grillo, Cannes, New York… Cosenza, ancora successo internazionale per la giovane attrice e regista calabroamericana

Posta un commento