La cittadinanza onoraria di Palmi al prof. Salvatore Settis

Pubblicato da Andrea Satriani | Etichette: , , , | Posted On martedì 17 febbraio 2009 at 2:57 PM

Venerdì 20 e sabato 21 la città di Palmi sarà al centro di due importanti eventi culturali. Nel pomeriggio di venerdì nella Casa della Cultura "Leonida Repaci" sarà conferita dal Sindaco di Palmi Ennio Gaudio la cittadinanza onoraria al prof. Salvatore Settis, Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa nel corso di una cerimonia ufficiale alla presenza di autorità istituzionali, culturali e cittadini .
L'iniziativa rientra nell'indirizzo fortemente voluto dall'amministrazione comunale di valorizzare e dare pieno riconoscimento a uno dei massimi esponenti della cultura attuale che, con la sua opera di alto profilo di livello internazionale, ha portato onore per Palmi e per la Calabria tutta, per le quali ha avuto sempre una particolare attenzione, contribuendo a farne conoscere le ricchezze nel campo dei Beni culturali.
Il riconoscimento al professore Salvatore Settis è stato deciso con apposita delibera, adottata all'unanimità, dall'intero Consiglio Comunale di Palmi, in considerazione anche che, oltre ai suoi indiscussi meriti culturali, la sua famiglia risiede a Palmi da oltre 40 anni, il padre è stato per lungo tempo al servizio della città, nell'importante ruolo di Segretario comunale.
A conclusione della cerimonia si terrà un concerto di musica jazz tenuto dalla formazione "Two jazz guitars" dei musicisti palmesi Giancarlo Mazzù e Francesco Mazzù alle chitarre.
Nella giornata di sabato 21 alle ore 9.00 si terrà un importante convegno sui Parchi Archeologici della Piana sul tema: "Greci, Italici e Romani nella Piana - Dagli scavi di Paolo Orsi ai Parchi archeologici di Tauriana, Medma e Oppido Mella". Durante i lavori verrà, per la prima volta, illustrato lo scenario archeologico complessivo di una Piana che, negli ultimi 100 anni, ha subito importanti modifiche, tanto da offrire oggi un complesso campo di ricerca, oltre che agli archeologi della Soprintendenza, ai ricercatori di importanti università italiane e straniere ed alle scuole archeologiche calabresi e di altre regioni.
L'obiettivo dell'amministrazione comunale di Palmi nel farsi promotore di questo interessante appuntamento, che servirà a prendere coscienza di un'importante risorsa di cui la Piana e la Calabria oggi può disporre per rilanciare la propria immagine e promuovere lo sviluppo culturale, turistico e occupazionale, è quello di contribuire a favorire l'affermazione di una nuova cultura comune. L'abbandono di vecchie concezioni campanilistiche, per riscoprire e privilegiare le radici storiche del territorio, servirebbe a trasformare finalmente in risorsa le sue ricchezze culturali ed archeologiche, dando vita una vera e propria rete in grado di attivare circuiti virtuosi che coinvolgano in un impegno sinergico tutti i 33 comuni del circondario.
In questa ottica il convegno è stato organizzato in collaborazione tra la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria ed i Comuni di Palmi, Oppido Mamertina e Rosarno.
In apertura saranno gli amministratori dei tre comuni ( Ennio Gaudio - Sindaco di Palmi, Domenico Bagnato - Commissario Straordinario di Rosarno, Giuseppe Rugolo - Sindaco Oppido Mamertina) a portare il saluto ai partecipanti. Seguirà l'introduzione dell'Assessore alla Cultura del Comune di Palmi, Nunzio Lacquaniti; i lavori saranno presieduti dalla Soprintendente ai Beni archeologici della Calabria, Caterina Greco, che parlerà su: "Tutela e valorizzazione in Calabria: Parchi archeologici della Piana". Seguiranno le relazioni di:
Maurizio Paoletti, Università della Calabria: "Medma: Paolo Orsi, le terrecotte e le nuove ricerche nell'abitato".
Maria Cecilia Parra - Università di Pisa. "Lungo percorsi antichi tra Kaulonia, Locri e Tirreno"
Maria Teresa lannelli - Soprintendenza Archeologica Calabria: "Topografia delle aree sacre di Medma alla luce delle più recenti scoperte".
M. Maddalena Sica - Scuola Specializzazione Università Basilicata: "La valle del Métauros. Gli Indigeni, i Greci, gli Italici".
Massimo Osanna - Università Basilicata; Marco Fabbri - Università Tor Vergata Roma "Una sala da banchetto di età tardo-ellenistica a Taurianum ".
Rossella Agostino - Soprintendenza Archeologica Calabria: "Identità culturale da Palmi a Oppido Mamertina: problemi e prospettive"
Le conclusioni saranno tratte da Salvatore Settis - Direttore Scuola Normale Superiore di Pisa.

Comments:

There are 0 commenti for La cittadinanza onoraria di Palmi al prof. Salvatore Settis

Posta un commento