Cosmina Furchì Gliatas, la scrittrice con le ali

Pubblicato da Andrea Satriani | Etichette: , | Posted On lunedì 4 ottobre 2010 at 11:49 AM

Lei si chiama Cosmina Furchì Gliatas, è laureata in Scienze Politiche, bionda, alta e teatrale. Cosmina è nata a Brattirò di Drapia, in provincia di Vibo Valentia, ma da anni vive in Grecia, ad Atene, dove, oltre ad insegnare italiano, lavora come traduttrice e interprete. Cosmina è una donna con le ali e le sue ali, una azzurra e l'altra rosa, si chiamano Anastasio e Valeria, i suoi figli. Cosmina Furchì Gliatas la incontriamo nella sua Brattirò dove, annualmente, ritorna per risolcare le strade di casa, tra i profumi straripanti dalle cucine dei compaesani, per assaggiare il rosso vino del suo paese, per respirare l'odore forte dell'incenso della chiesa di San Cosma e Damiano. Inventare, scrivere, raccontare, interpretare, sono i verbi di questa donna. Cosmina è, infatti, scrittrice, autrice, attrice, animatrice... un'artista completa, con le sue mille voci di personaggi fiabeschi che si porta dentro per incantare tutti i bambini che incontra. Un vero fascino, una sorta di affascinazione positiva che traspare nella sua vasta opera letteraria per l'infanzia. Libri, tanti piccoli libri illustrati e dedicati a bambini da quattro a sei anni, che alcune volte leggono anche i grandi e lo scrivere di Cosmina fa bene anche agli adulti. Il suo messaggio, all'apparenza semplice e scontato, rinvia sempre a qualcosa di altro, è un linguaggio fiabesco intriso di valori morali, di segni positivi ed educativi, di religiosità che rimanda all'importanza dell'essere e del non apparire, dell'aiutare il prossimo, della sana alimentazione, del rispetto per gli animali, dell'ambiente e della natura. La lingua greca, a sfogliare i suoi libri, non sembra un limite linguistico. Le tante illustrazioni che corredano la scrittura oltrepassano le barriere limitanti della conoscenza del greco con una ben più universale comprensione di una comunicazione e di un linguaggio per immagini.
Poi, per chi volesse approfondire la sua scrittura, c'è anche un libro in lingua italiana che si intitola "Avvincenti Avventure da... prendere al volo", pubblicato per la casa editrice "L'Autore Libri" di Firenze, riccamente illustrato con i disegni dell'artista greco Theo Piakis. Nei suoi racconti, tra le righe delle sue favole inventate, "tante piccole perle di saggezza, da tenere sempre presenti, da portare sempre appresso, per diventare grandi senza sacrificare il bambino che è in ciascuno di noi", come scrive la stessa autrice. "Una storia ti dirò", storie ingenue e bellissime che iniziano sempre con questa frase che sa tanto di futuro e sostituisce il più classico "C'era una volta" che sembra guardare al passato. Cosmina Furchì Gliatas, contemporanea e attuale, immersa nel Mediterraneo del 2010, tra due Paesi che si guardano, riesce ad inventare, con una inedita spontaneità che ricorda tanto il mondo onirico, favole e fiabe che permettono, attraverso la lettura dei bambini, di costruire ali, di volare in alto e, per un attimo, di sognare e far sognare. Farsi raccontare da Cosmina Furchì Gliatas - attrice personaggio di Brattirò/Atene - una sua favola, diventa una vera e propria esperienza artistica tanto è forte la sua teatralità e l'interpretazione, e la dinamica del racconto diventa immersione nella stessa favola, con i suoi colori vivissimi, i suoi umori percepiti, i suoi profumi ricordati, le sue emozioni vissute e le sue magie immaginate. I messaggi, la morale, i suggerimenti educativi e comportamentali, arrivano subito dopo e rimangono dentro per sempre.
Franco Vallone

Comments:

There are 0 commenti for Cosmina Furchì Gliatas, la scrittrice con le ali

Posta un commento